THE ITALIAN PINK FLOYD TRIBUTE BAND
TIZIANA BERTOZZI

t2Tiziana Bertozzi nasce a Roma il 26 settembre del 1973 fin da piccola inizia a coltivare la passione della musica, il primo strumento che la incuriosisce è il pianoforte, in contemporaneamente sceglie anche di iscriversi ad una scuola di ballo diretta dal Maestro Marco Anzellini che la conduce ad imparare lo standard. Diventa la voce dei saggi di fine anno nelle scuole fino a scegliere di dedicarsi allo studio di altri strumenti musicali, in seguito coltiverà anche la passione per la chitarra elettrica, nel 1988 all’età di quindici anni la conoscenza con Alessandro Boni la porta ad approfondire la sua passione musicale iniziando a studiare chitarra ritmica. Nel 1996 nasce la prima collaborazione che la porta a partecipare ad alcune trasmissioni televisive locali e concerti in veste di corista, in seguito continua ad approfondire i suoi studi concentrandosi principalmente sul canto, spaziando dal canto moderno al canto jazz e soul,tra i suoi insegnanti ama particolarmente citare Diana Vasconi, decide così di mettere in scena la sua passione per i classici anni 50 e per alcune versioni rivisitate in chiave jazz di alcuni brani da ascolto, da Nat King Cole a Ray Charles a Michael Bouble, da vita ad un trio composto da pianoforte chitarra semiacustica e voce dove canta da solista accompagnata dal Maestro Alessandro Boni (chitarra semiacuStica) e dal Maestro Sebastian Marino (pianoforte) che la porterà a dedicarsi ad esibizioni più private principalmente a ricevimenti in location a tema. Il 2006 la vede impegnata in vari saggi tra cui l’esibizione al Teatro Europa con il Maestro Alex Magistri e la partecipazione al Free Music con il Maestro Pietro Deiana. Nel 2007 dopo aver approfondito alcuni studi su band più vicine al rock psichedelico, sceglie di iniziare un percorso diverso dal suo tracciato che la porterà ad entrare in un contesto musicale dedicato al tributo dei Pink Floyd, i The Dark Zone, inizia così un percorso fatto di partecipazioni ad alcuni festival, tra cui il festival dell’adriatico nelle marche, live in stadio, partecipazioni radiofoniche dedicate alla storia del gruppo, fino a mettere in scena nel settembre 2016 il progetto diretto dal maestro Piero Gallo di riproporre interamente l’opera The Wall eseguita con la collaborazione di una sezione fiati e la partecipazione del coro Mavra. Attualmente impegnata nella collaborazione con i The Dark Zone che stanno curando alcuni album dei Pink Floyd da riproporre in maniera integrale nei teatri.